numero verde gratuito

800 561720

2 anni di GDPR: l’esperienza toscana di Agostino Oliveri

Intervista Agostino Olivieri ASSO DPO

L’Associazione Data Protection Officer – ASSO DPO negli ultimi anni e durante tutto il periodo del lock down ha continuato a operare sul territorio nazionale, portando sostegno agli associati e ai professionisti della data protection.

A due anni dall’applicazione del Regolamento privacy GDPR, i Referenti Territoriali di ASSO DPO intervengono in prima linea condividendo la propria esperienza e il proprio know how in materia di privacy e protezione dei dati in una serie di video interviste dedicate.

Cominciamo con l’intervento del DPO Agostino Oliveri, Delegato Regionale della Toscana. L’intervista a cura di Massimo Giuriati, Vice Presidente e Referente per i Soci ASSO DPO, analizza alcuni aspetti fondamentali sul tema della privacy e della data protection:

  • Come sono stati vissuti da un punto di vista professionale questi 2 anni di applicazione del GDPR nell’esperienza di Agostino Oliveri nel territorio della Toscana
  • Quali sono state le maggiori sfide in questo periodo non certo facile
  • La propria esperienza nelle relazioni con gli altri professionisti DPO
  • Esperienza e casi pratici di gestione di data breach

Agostino Oliveri, nella sua esperienza toscana riporta:

“La sfida più grande è stata più che altro culturale ed educativa. Siamo passati dopo un ventennio di privacy bistrattata al nuovo regolamento europeo GDPR sulla privacy. Si è verificato a livello normativo l’inasprimento delle sanzioni, che sono giunte fino al 4% del fatturato. Questo ha posto un accento e un’attenzione maggiore sul tema.”

Guarda l’intervista completa di Agostino Oliveri

Altre News